20 marzo 2012

Definitivo

Definitivo.

Me lo chiedi anche quando non lo dici.
Ce l'hai scritto nella postura del corpo, nel modo in cui stai sovrappensiero, perfino nell'espressione che assumi mentre dormi.

Definitivo il lavoro.
Definitiva la sistemazione.
Definitivo il nostro rapporto.
Definitivo l'Amore.
Definitiva la Passione.

Io riesco a dirti sottovoce che oggi la giornata mi è piaciuta, e che vorrei che domani fosse uguale.

"Ad ogni giorno basta il suo affanno".