4 agosto 2011

Robbinudd

Mentre la scocca del motorino sprizza scintille stridendo contro l'asfalto bollente, Lello, disarcionato da un tombino affogato in mezzo alla carreggiata, pur essendo ancora in aria, già maledice.

Maledice le sirene della polizia che l'hanno costretto a voltarsi proprio mentre passava per quel dosso involontariamente scavato dalle piogge e dall'incuria dell'amministrazione comunale.

Maledice gli agenti che proprio quella mattina avevano deciso di fare un sopralluogo al campo ROM e gli zingaridimmerda, le loro baracche scassate, le loro roulotte fatiscenti, le loro femmine sporche che urlano come vaiasse.

Maledice Gennaro Capecazz.
Maledice il momento in cui l'ha convinto ad andare a rubare agli zingari, anzicchè in una villa di Posillipo o in una tabaccheria.
Già che c'è, maledice pure i tabaccai con i vetri blindati e quelli che fanno quei cazzo di allarmi costosissimi che comprano solo i ricchi, che alle volte varrebbe la pena rubarsi proprio l'allarme anzicchè il resto.

Maledice se stesso per essere andato a rubare completamente fatto di eroina e Gennaro Capecazz per averci messo sopra pure le birre.
Maledice che se l'è portato appresso e quello - dove si va a sentire male? - dentro una roulotte, e collassando si tira addosso pentole e coperchi, che così pure quelli che l'allarme non se lo possono permettere lo sanno che stai là.

Maledice il mezzo che non si accende, Gennaro che non arriva, le zingare che urlano, i bambini che corrono, i poliziotti che si guardano senza intervenire, gli uomini che sparano.
Più degli altri maledice lo zingaro chiattone che tira fuori dalla roulotte Gennaro Capecazz per i capelli e gli spara in bocca, coprendo il rumore del mezzo che finalmente si accende.

Maledice l'eroina, tutte le droghe del mondo, i pusher, i contrabbandieri, i boss, le crisi di astinenza, il metadone e le comunità.

Alla fine atterra nella lota a bordostrada, e - già che c'è - maledice pure le strade di Ponticelli che fanno schifo pure ai tossici.

Poi, svuotato, si consegna agli agenti.